Logo 4WS

Se la Comunità Europea chiede agli stati membri un maggiore impegno nella digitalizzazione di pubbliche amministrazioni ed imprese, è anche vero che non sempre è possibile fare passi da gigante senza un adeguato investimento.

Benchè la scorsa settimana, l’approvazione del D.L. “Destinazione Italia” abbia confermato la possibilità di accedere al voucher da 10.000 euro (a fondo perduto) per investimenti in digitalizzazione (siti web, e-commerce, ERP, ecc), è anche vero che sviluppare applicazioni web complesse può richiedere investimenti (in termini di tempo e denaro) che non sempre le aziende possono permettersi, soprattutto in un momento di grave sofferenza economica quale quello che stiamo attraversando.

Implementare un sistema informativo, però, è un investimento che può aumentare l’efficienza aziendale garantendo minori tempi di accesso alle informazioni, processi decisionali più accurati, una migliore gestione delle risorse, un rapporto più stretto con il cliente e potremmo continuare con molti altri esempi.

Ma come costruire il proprio sistema informativo conciliando la necessità di contenere i costi di sviluppo con la qualità di un prodotto che sia in grado di adattarsi alle specificità dell’azienda?

BeeCube ha risolto il problema sviluppando i propri gestionali sul framework di 4WS.Platform, un prodotto gratuito e opensource di Sinesy Srl (link a www.sinesy.it) che consente di creare applicazioni web con architettura enterprise.

Logo 4WSDal momento che la creazione delle applicazioni avviene per mezzo di un configuratore visuale (il web designer) che non necessità di competenze di programmazione, con la stessa semplicità sperimentata da BeeCube anche piccole e medie imprese potrebbero sviluppare i loro sistemi informativi combinando la facilità di utilizzo alla possibilità di personalizzazione del prodotto finito.
Qualsiasi eventuale problematica specifica di un progetto e non prevista dal configuratore può essere affrontata grazie al modulo SDK (Software Developer Kit) disponibile gratuitamente e per mezzo del quale le stesse componenti del framework possono essere ulteriormente modificate o integrate da nuovi oggetti.
In poco tempo, quindi, anche le PMI che non dispongono di grandi risorse da dedicare allo sviluppo del proprio sistema informativo potrebbero dotarsi di una infrastruttura capace di agevolare i loro processi di business e potrebbero compiere quell’importante passo verso l’utilizzo di tecnologie digitali che la stessa Commissione Europea raccomanda e considera fondamentale per la crescita e la competitività.

Architettura di 4WS.Platform

Architettura di 4WS.Platform

Le applicazioni sviluppate sono web application, quindi disponibili su Internet. In questo modo l’accesso alle stesse potrebbe essere garantito a partner, clienti o fornitori con i quali dialogare e instaurare nuovi rapporti e possibilità di collaborazione o fidelizzazione.

Non solo: utilizzando la “Enterprise Edition” di 4WS.Platform, è possibile rendere disponibili le funzionalità del gestionale sviluppato anche attraverso app mobile accessibili da Smartphone (con sistema operativo iOS o Android) venendo incontro alle esigenze dell’utente ovunque si trovi.

Le aziende italiane, soprattutto le PMI, hanno la necessità di innovarsi (così come l’Amministrazione Pubblica) perchè pagano un significativo ritardo di competitività nei confronti dei loro omologhi europei: investire in tecnologie è un modo per abbassare i costi di gestione ed aumentare l’efficienza dei processi aziendali.
Queste capacità, unite ad una più efficace presenza del brand su Internet, possono compensare gli effetti dell’attuale crisi e servire da volano per la crescita delle aziende, soprattutto di quelle che per la tipologia dei prodotti sviluppati possono trovare nella Rete nuove nicchie di mercato.

Download

Chi volesse provare liberamente 4WS.Platform, può scaricarlo da SourceForge.net: http://sourceforge.net/projects/xwsplatform/files/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *