I consumatori desiderano poter interagire con le aziende in qualsiasi momento della giornata, 365 giorni l’anno. I servizi su web non sono limitati da orari d’ufficio, né il cliente è limitato dallo spazio, ora che il mobile web rende possibile l’accesso alla rete ovunque ci si trovi.
Il mobile web è spesso utilizzato per ottenere informazioni legate al territorio da cui ci si collega.Essere in grado soddisfare l’esigenza di un cliente in qualsiasi momento, attraverso dei servizi fruibili da smartphone, può fare la differenza tra voi ed il vostro concorrente. La domanda, pertanto, non è più se investire nel mobile, ma come investire al meglio per intercettare l’esigenza del cliente.

Per farlo è necessario conoscere i propri clienti e le loro aspettative, considerando che se non sarete voi a soddisfare la loro necessità, lo farà il vostro concorrente.
E’ opportuno, pertanto, analizzare l’utenza cercando di anticipare le sue richieste, avvicinandosi al livello di interazione desiderato dal potenziale cliente.

L’utilizzo dello smartphone, spesso, è legato alla ricerca di informazioni e servizi del territorio dal quale si è connessi: un particolare negozio; gli orari di un cinema; un ristorante.
I dati che Google condivide parlano chiaro:

  • il 94% degli utenti mobili cerca informazioni locali
  • l’86% ha compiuto un’azione di conseguenza
  • il 61% ha visitato l’attività
  • il 32% ha fatto un acquisto

Il 20-25% degli utenti utilizza il cellulare per confrontare le offerte anche quando si trova in un negozio. Il negozio rischia, quindi, di diventare solo una showroom dei prodotti che un cliente potrebbe acquistare altrove, in un altro negozio o su Internet. Conoscere questo comportamento, sapendo che la scelta del 20% degli utenti è influenzato dall’utilizzo dello smartphone, dovrebbe indurre il venditore a strutturare una proposta alternativa on line, fruibile da cellulare, capace di competere con la concorrenza.

Se il cliente ha a disposizione la rete per trovare l’offerta migliore, anche il rivenditore può sfruttarla per creare annunci e spostare l’attenzione degli utenti verso i propri prodotti prima che finalizzino l’acquisto altrove.

Se si vuole ripensare la propria presenza sulla rete mobile, inoltre, è opportuno tenere presente che il 57% degli utenti sconsiglia aziende con con un sito mobile di scarsa qualità e il 40% si è rivolto altrove dopo un’esperienza negativa da cellulare. Per questo BeeCube dedica molta attenzione allo sviluppo del tuo sito ottimizzandolo sia per la fruizione “tradizionale” che da dispositivi mobili.
A questo possiamo aggiungere applicazioni pensate per gli smartphone, tipicamente sviluppate per Android o iOS, capaci di fidelizzare i tuoi clienti e che possano permetterti di sviluppare un canale preferenziale di dialogo tra te e i tuoi potenziali clienti.